Le persone che soffrono a causa di un Disturbo ossessivo compulsivo di ordine e simmetria, hanno pensieri, impulsi o immagini mentali che li obbligano a posizionare oggetti o compiere azioni in modo “simmetrico” o “perfetto”.

Quando si pensa ad una persona con DOC, pensiamo automaticamente a chi presenta il DOC di ordine e di simmetria, questo perché i comportamenti compulsivi che queste persone mettono in atto il disporre gli oggetti in un certo ordine (come colore, dimensione o forma), leggere o scrivere le cose in modo eccessivo o ripetere attività di ruotine in modo eccessivo (come pettinarsi più volte i capelli o varcare avanti e dietro una porta o spegnere e accendere la luce di una stanza).

Vivere una vita normale con queste continue compulsioni risulta impossibile, ed è oggettivamente inimmaginabile per chi non soffre di DOC di ordine e simmetria.

Per questo vi invito a vedere questo brevissimo video tratto dal film “Toc Toc” che, in poco tempo, può darvi l’idea di quale sia la giornata tipo di una persona con queste compulsioni.

In questa clip scopriamo il personaggio di Otto una persona che a causa del suo DOC si è dato la regola di non poter attraversare le linee. Questo gli porta degli evidenti deficit nella qualità della vita, al punto da essere un vero ostacolo per ogni relazione sentimentale e da rendere difficile anche il semplice camminare in strada.

Dato il particolare DOC di Otto questa può sembrare una invenzione cinematografica, ma le persone con il DOC di ordine e simmetria vivono davvero una vita nella quale la regola che si sono date ed il bisogno di ordine sono così tanto pervasivi da impedire ogni altro aspetto, compresa la felicità della persona.

Se volete approfondire le caratteristiche e le altre tipologie di Disturbo Ossessivo Compulsivo cliccate qui:

Se invece state vivendo un problema simile o se una persona a voi cara lo sta vivendo ricordate che anche se è molto dura, è possibile affrontare e vincere il Disturbo Ossessivo Compulsivo in qualunque forma grazie all’aiuto di uno psicologo esperto.

 

Foto by Shutterstock

 

Condividete l'articolo se vi è piaciuto
Call Now ButtonChiama ora!