Tutti noi desideriamo vivere e far vivere i nostri cari in un ambiente sano e pulito. Alcune persone però estremizzano questo concetto al punto da sviluppare una vera e propria ossessione per la paura di essere contaminate, essere infettate da germi, batteri, virus, sostanze chimiche pericolose, essere graffiati da ipotetiche siringhe lasciate in strada o sono terrorizzate dall’idea di contrarre una malattia.

Queste persone soffrono di un Disturbo Ossessivo Compulsivo di lavaggio e pulizia (Washers e Cleaners) ed a causa di questo disturbo agiscono una serie di compulsioni più volte al giorno, fino al punto in cui il proprio tempo libero sia completamente consumato dalle compulsioni.

Esempi di queste continue compulsioni possono essere lavare compulsivamente tutti gli oggetti con l’Amuchina, lavare le mani, portare dei guanti e cambiarli in ogni occasione e così via.

Queste persone sono talmente terrorizzate dall’idea di essere contagiate che possono arrivare a mettere in atto comportamenti estremi, come ad esempio tenere chiuse certe stanze della casa o rifiutarsi di toccare cose che cadono a terra, il tutto per evitare il contatto con le sostanze contaminanti.

Vivere una vita normale con queste continue compulsioni risulta impossibile, ed è oggettivamente inimmaginabile per chi non soffre di DOC da lavaggio e pulizia.

Per questo vi invito a vedere questo brevissimo video tratto dal film “Toc Toc” che, in poco tempo, può darvi l’idea di quale sia la giornata tipo di una persona con queste compulsioni.

VIDEO

In questo video abbiamo visto come il personaggio di Blanca, una persona che soffre di DOC da lavaggio e pulizia, non sia libera di toccare nulla senza poi doversi immediatamente lavare per essere sicura di evitare il contagio da germi e malattie.

Nella prima scena la signora tiene ferma la porta che si sta chiudendo con il piede, invece di toccarla. Nella seconda scena, dopo aver accidentalmente toccato il corrimano di una scala deve subito pulirsi con i cleanex, al punto che, nella successiva scena, non ne ha più per pulire una poltrona prima di sedersi.

Il resto del filmato mette in evidenza dei comportamenti estremi, come quando anche solo girare la manopola per chiudere il rubinetto induce Blanca a pensare di doversi lavare di nuovo per evitare il contagio dalla manopola, o come quando, dopo essersi toccata accidentalmente il viso, Blanca si sente in dovere di lavarsi tutto il viso per evitare il contagio dovuto al fatto che si è toccata il viso senza prima lavarsi le mani.

 

Se volete approfondire le caratteristiche e le altre tipologie di Disturbo Ossessivo Compulsivo cliccate qui:

Se invece state vivendo un problema simile o se una persona a voi cara lo sta vivendo ricordate che anche se è molto dura, è possibile affrontare e vincere il Disturbo Ossessivo Compulsivo in qualunque forma grazie all’aiuto di uno psicologo esperto.

Foto by Pixabay

Condividete l'articolo se vi è piaciuto
Call Now ButtonChiama ora!