disturbo post-traumatico da stress Disturbo Post-Traumatico da Stress yH5BAEAAAAALAAAAAABAAEAAAIBRAA7

Disturbo Post-Traumatico da Stress

Il Disturbo Post-Traumatico da Stress (DPTS) è una patologia devastante. In genere si sviluppa nelle persone che hanno subito, sono venuti a conoscenza o hanno assistito a un evento particolarmente traumatico, catastrofico o violento. Questi eventi estremi sono esperienze terribili che ognuno di noi, purtroppo, può vivere, ad esempio rimanere vittima di un incidente stradale, subire una rapina, ritrovarsi in un incendio o in un terremoto ecc.

Alcuni professionisti sono più soggetti al DPTS rispetto ad altri, per esempio i vigili del fuoco possono più facilmente fronteggiare degli incendi, i poliziotti possono partecipare ad uno scontro a fuoco, i volontari del 118 possono assistere più facilmente ad incidenti stradali ed i soccorritori possono vivere più esperienze di terremoti. 

La maggior parte delle persone riesce a superare lo shock dovuto all’esperienza terribile senza dover per forza ricorrere ad un supporto psicologico o farmacologico, ma in alcuni casi il malessere è talmente tanto intenso da rendere necessario un piccolo aiuto.

In genere, se la sofferenza di prolunga per oltre un mese dall’evento traumatico e se danneggia la vita lavorativa, sociale o le relazioni della persona, è opportuno rivolgersi ad un professionista per arginare il male e risolvere il malessere prima che peggiori.

Nonostante si possano scrivere interi libri solo sul DPTS, ci sono 5 elementi a cui una persona che ha vissuto una esperienza traumatica dovrebbe fare attenzione, perché questi 5 elementi fungono da pilastri per questa patologia.

I 5 pilastri del DPTS sono:

  1. L’esposizione ad una esperienza traumatica in cui ha vissuto o ha assistito ad un pericolo di morte, la morte di un’altra persona, gravissime lesioni, smembramento o perdita di arti o altre parti del corpo. A questo evento terribile si accompagna una paura intensa e dei sentimenti di orrore e impotenza.
  2. L’evento viene rivissuto in modo persistente e intrusivo attraverso flashback, sogni, ricordi, illusioni, allucinazioni ecc
  3. Evitare luoghi, persone, sensazioni, pensieri legati al trauma e non riuscire più a pensare al proprio futuro o vivere una affettività ridotta
  4. Sintomi persistenti e disturbanti come difficoltà ad addormentarsi o a mantenere il sonno, irritabilità o scoppi di collera, difficoltà a concentrarsi, ipervigilanza o esagerate risposte di allarme
  5. Questi disturbi durano da più di un mese e danneggiano la vita lavorativa, sociale o le relazioni della persona.

 

In caso notiate uno o più di questi elementi del disturbo post-traumatico da stress, è bene rivolgersi ad un professionista adeguato.

Foto by Pixabay

Se interessati a questo argomento potete chiamarmi cliccando qui o scrivermi su WhatsApp cliccando qui

Scarica ora il tuo omaggio gratuito!

Scarica ora la tua copia gratuita “L’ansia ti fa paura? Scopri come funziona per poterla sconfiggere”

 

Una guida pratica che vi aiuterà a scoprire come funziona l’ansia per poterla affrontare adeguatamente, perché vivere una vita libera delle catene della mente è possibile, per cui… Niente Paura!

 

disturbo post-traumatico da stress Disturbo Post-Traumatico da Stress Copertina ebook
Call Now ButtonChiama ora!